Una Pasqua speciale ðŸ•Šï¸

Pasqua significa risorgere, ripartire dopo una caduta, rialzarsi e riprendere il cammino. Facendo esperienza della caduta.

Ed allora costruiamola questa nostra Pasqua. Come individui e come comunità.

Questo momento ha cancellato vite, fermato attività, distrutto economie, reso instabile la situazione lavorativa di tanti. Dietro ognuno dei numeri snocciolati in questi giorni ci sono vite umane, ci sono famiglie, ci sono saracinesche chiuse.

Tanti hanno perso qualcuno o qualcosa. Tutti abbiamo perso semplicemente un’abitudine, e anche quella perdita, per quanto banale, oggi disorienta. Tutti abbiamo avuto modo di riflettere su alcuni valori e su quanto non ci eravamo accorti quanto erano importanti per noi alcune cose.

Il virus ci ha costretti a misurarci con la perdita, il fallimento, la paura, l’insicurezza, la fragilità, l’incomprensione per qualcosa che non conoscevamo e che non abbiamo capito per tempo.
Ci ha insegnato il senso dell’imprevisto.

Ma ci ha colpito in modo collettivo. Trasformando tutte queste mancanze nel desiderio di comunità.
Da monadi a identità collettive.
Distanti per necessità, ma uniti per similitudine di situazioni.

Ci siamo ritrovati smarriti e vulnerabili, ed abbiamo dovuto abituarci ad altri ritmi, ad addormentarci con le paure dell’insicurezza ma anche con nuove consapevolezze.

Perchè questo momento, é un pò come la quaresima, ci costringe a guardarci dentro. A rimettere ordine nei pensieri, nei valori, nelle sicurezze, in famiglia, al lavoro, nel senso di comunità.

Andrà tutto bene, forse. Ma non per tutti. Non per chi avrà perso un parente, un amico, il lavoro, le proprie sicurezze. Il pane quotidiano.

E per tutti loro che dobbiamo impegnarci ancora di più a ricostruire.

È Pasqua.
Cristo é risorto.
Ed anche noi dobbiamo alzare quella lapide, la pietra d’inciampo, e ritornare a vivere. Dobbiamo riprenderci il nostro lavoro, la possibilità di svolgerlo chiedendo interventi per tornare a lavorare e a produrre, e non per fermarsi.
Abbiamo riscoperto un senso di comunità. Coltiviamolo.

È Pasqua. Ripartiamo! Rinasciamo! Ritrovando un nuovo più profondo senso della vita e della comunità. Più ambientale e solidale. Più collettiva. Più sociale. Più equa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: